La risorsa

Il Campo Eolico Sperimentale è caratterizzato da due principali fenomeni ventosi: durante tutto l’anno sono presenti un debole vento notturno proveniente da Nord-Nord-Ovest e uno mattutino da Sud-Sud Est (brezza di monte-valle), ai quali si aggiunge una ben più vigorosa brezza di valle-lago (Ovest-Sud Ovest), conosciuta come “Ora del Garda”, tipica delle stagioni più miti.

Entrambi questi fenomeni sono da imputare all’attività termica dovuta al riscaldamento diurno e al raffreddamento notturno del territorio. In particolare nella Valle dell’Adige la brezza di monte-valle si attiva contemporaneamente e in modo più progressivo su tutta l’asta valliva, spirando dai quadranti settentrionali a causa del riscaldamento dei versanti della valle. Con l’avvicinarsi della primavera, si assiste invece ad un progressivo sviluppo del tipico sistema di circolazione di valle-lago, con venti che in questo caso spirano da ponente durante le ore centrali della giornata. La durata di tali correnti è inizialmente limitata a poche ore nel primo pomeriggio, a causa dello scarso apporto energetico (determinato dalla combinazione tra la ridotta altezza del sole sull’orizzonte e l’oscuramento dovuti all’orografia), benché in progressivo aumento con l’avanzare della stagione.

La risorsa in numeri

In sito sono presenti due torri anemometriche di altezza pari a 18 m, sulle quali sono montati i sensori per l’analisi anemologica e per la misura dei dati di vento in correlazione con i dati funzionali delle turbine. Poiché i dati complessivi delle due stazioni anemometriche non presentano differenze sostanziali, vengono considerate rappresentative delle caratteristiche medie del sito e di seguito presentate le informazioni rilevate esclusivamente dalla stazione Torre Anemometrica 2.

  •  Lstatistiche dei dati di vento
  •  La turbolenza
  •  Il profilo verticale del vento

La risorsa del sito risulta in generale di bassa intensità, salvo per sporadici eventi, e dunque di poco interesse per quanto riguarda lo sfruttamento energetico. La particolare morfologia, unitamente alla presenza di ostacoli piuttosto importanti, fanno sì che il sito presenti inoltre una risorsa molto irregolare, sia in velocità che in direzione, e ad elevata intensità di turbolenza. Il sito del Campo Eolico Sperimentale è quindi particolarmente adatto per studiare il comportamento dei generatori eolici di piccola taglia in relazione ai seguenti aspetti:

  • Informazioni sulla funzionalità. Le condizioni di elevata irregolarità e turbolenza consentono di apprezzare il comportamento dinamico delle macchine, in particolare durante le operazioni in transitorio, accelerazione e decelerazione.
  • Informazioni su aspetti di disponibilità tecnica, affidabilità ed efficacia in sito per siti complessi.

I commenti sono chiusi.