Gli obiettivi

Nel corso del biennio 2007-2009 il progetto di ricerca ha esaminato il comportamento di alcune turbine eoliche con diverse caratteristiche costruttive. In particolare, è stata valutata l’efficienza energetica, funzionale e strutturale di due mini-turbine eoliche (con potenza nominale pari a 11 kW e a 20 kW), oltre a una turbina di taglia inferiore (1 kW).

Le Motivazioni
Nel 2007 a Trento è stato avviato un progetto di ricerca per monitorare l’efficacia di particolari soluzioni tecnologiche utilizzate nel campo delle potenze minori o uguali a 20 kW, prevedendo la necessità di riservare uno spazio sempre maggiore alla diffusione di piccoli impianti eolici per utenze domestiche, rurali e artigianali collegate alla rete elettrica in bassa tensione.

La taglia delle macchine è stata scelta in funzione della possibilità di integrazione energetica dei fabbisogni domestici, artigianali/rurali sul territorio e alle particolari esigenze del Campo Eolico Sperimentale. Le motivazioni sono dunque di verificare in campo aperto le reali possibilità della cosiddetta generazione diffusa di energia elettrica per mezzo di impianti eolici di taglia fino a 20 kW. Ma non solo: a differenza delle macchine di taglia superiore, le miniturbine normalmente operano vicino al luogo dove viene utilizzata l’energia meccanica o elettrica, anche se questo non risulta particolarmente ventoso. La natura stessa delle mini-turbine richiede inoltre, per la vicinanza dell’istallazione ai centri residenziali, emissioni limitate di rumore e ridotto impatto visivo.

Le Finalità
Il Campo Eolico Sperimentale sorge nella zona industriale della città di Trento, un sito particolarmente adatto anche allo studio della risorsa eolica nei terreni complessi e suburbani. In sintesi gli obiettivi specifici del progetto sono quindi:

  • la valutazione della risorsa eolica nei terreni complessi e degli effetti sulla funzionalità di turbine eoliche di diversa concezione e tecnologia;
  • l’analisi e il confronto delle caratteristiche di funzionamento delle delle miniturbine eoliche in relazione agli aspetti fluidodinamici, strutturali, di controllo ed elettrici (anche in relazione alla qualità dell’energia elettrica prodotta);
  • la valutazione degli aspetti di impatto ambientale, acustico e delle necessità logistico infrastrutturale per la installazione e successiva dismissione delle mini-turbine.

I commenti sono chiusi.